Scuola di Medicina e Chirurgia

Università Magna Graecia di Catanzaro

SCIENZE DELLA DIETISTICA APPLICATE ALLA PREVENZIONE E ALLA EDUCAZIONE ALIMENTARE

Dietistica

Modulo Docente CFU
Pedagogia Generale Non presente 2
Scienze Tecniche Dietetiche Applicate Marta Letizia Hribal 2
Igiene Generale e Applicata Non presente 2
Collegamenti Veloci:
Docente:
Marta Letizia Hribal
hribal@unicz.it
09613697072/09613694411
Edificio VI Livello Edificio Clinico B Stanza: n. 65 / Laboratorio di Ricerca Medicina Interna, III livello Corpo G
da lunedì a venerdì 9.00-18.00 previo appuntamento

SSD:
M-PED/01 - MED/49 - MED/42

CFU:
6
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Programma



  • Informazioni Insegnamento
  • CI SCIENZE DELLA DIETISTICA APPLICATE ALLA PREVENZIONE E ALLA EDUCAZIONE ALIMENTARE
  • Modulo: Scienze della dietistica MED/49
  • 2 CU
  • II anno, I semestre
  • A.A. 2020-21

 

  • Informazioni Docente

Marta Letizia Hribal, professore asociato MED/49

Ricevimento da lunedì a venerdì previo appuntamento

e-mail: hribal@unicz.it

 

  • Descrizione del Corso 
  • Il corso si propone di fornire orientamenti anche innovativi nel campo della  educazione alimentare e prevenzione delle abitudini scorrette con particolare attenzione agli aspetti metodologici della professione di Dietista. 

 

Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi 

 

Obiettivo del corso è l’acquisizione delle conoscenze di base su contenuti, riferimenti ai modelli teorici, dimensioni storiche e linguaggi specifici attinenti ai temi dell'educazione e della formazione in ambito sanitario oltre all’utilizzo della metodologia pedagogica per lo sviluppo della comunicazione con i gruppi sociali e sanitari. Inoltre, far acquisire le conoscenze circa le strategie di diffusione dei principi di una corretta alimentazione, le abilità nell’identificare i soggetti da coinvolgere  e nella pianificazione degli interventi. Fornire le conoscenze per promuovere l’ alimentazione sostenibile e  la cultura del cibo mediante lo studio dei prodotti legati al contesto territoriale. 

 

Programma Scienze Dietetiche

Principi di Educazione Alimentare

Educazione alimentare e rappresentazioni grafiche

Educazione Alimentare in ambiente scolastico

Educazione Alimentare e “persone speciali”

Educazione alimentare e società

Educazione alimentare e patologie (principi generali)

Linee guida per una sana alimentazione

La dieta mediterranea 



Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma 

34 ore

 

Metodi Insegnamento utilizzati 

Lezioni frontali

 

Risorse per l’apprendimento

 

Linee guida enti responsabili dell’educazione alimentare

Diapositive fornire dal docente




Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dal Regolamento didattico d’Ateneo.

Integrare con le modalità di rilevazione della presenza-

 

Modalità di accertamento 

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf 



L’esame finale sarà svolto in forma orale

I criteri sulla base dei quali sarà giudicato lo studente sono:

Se in forma scritta indicare quante domande con quante risposte corrette si supera l’esame ecc. Se in forma orale indicare i criteri o possibilmente una griglia come ad es. 

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative inaccuratezze

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

18-20

A livello soglia. Imperfezioni  evidenti

Capacità appena sufficienti

Appena appropriato

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard

24-26

Conoscenza buona

Ha capacità di a. e s. buone gli argomenti sono espressi coerentemente

Utilizza le referenze standard

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di a. e s.

Ha approfondito gli argomenti

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di a. e s.

Importanti approfondimenti

 

APPENDICE

CORSO INTEGRATO ____________________________________

MODULO ____________________________________

CFU:____________

Capacità richieste al futuro laureato che si intendono fornire 

 

RISULTATI ATTESI

  1. A) Conoscenza e capacità di comprensione

ATTIVITA

ORE LEZIONE

ORE STUD INDIV.

A1) Acquisizione delle conoscenze sui protagonisti dell’educazione alimentare

2

5

A2) Capacità di comprendere i concetti di alimentazione corretta.

2

4

A3) Acquisizione dei principi alla base dell’educazione alimentare rivolta alle diverse categorie di popolazione

2

4

A4) Acquisizione delle conoscenze su corretti comportamenti alimentari

4

8

A5) Acquisizione delle conoscenze sulle linee guida di educazione alimentare in ambiente scolastico

2

4

A6) Acquisizione di conoscenze su programmi di educazione alimentare

4

9

A7).

   

A8) 

   

A9)

   

A10) 

   

A12) 

   

TOTALE

   

 

  1. B) Capacità di applicare conoscenza e comprensione

ATTIVITA’ DI TIROCINIO/LABORATORIO (se pertinenti)

ORE

B1) Capacità di 

 

B2) Capacità di 

 

B3) Capacità di 

 

B4) Saper identificare 

 

B5) Saper identificare 

 

B6) Saper usufruire di

 

TOTALE

 
  1. C) Autonomia di giudizio

C1) Essere in grado di progettare un programma di educazione alimentare

C2) Essere in grado di valutare se un regime dietetico rispetta i corretti principi di una dieta sana

  1. D) Abilità comunicative

D1) Capacità di descrivere e commentare le conoscenze acquisite, adeguando le forme comunicative agli interlocutori. 

 

D2) Capacità di comunicare i concetti acquisiti in modo chiaro e organico.

   

D3) Saper utilizzare le rappresentazioni grafiche per una corretta educazione alimentare 

   

TOTALE

   

 

  1. E) Capacità d’apprendimento

E1) Capacità di aggiornamento attraverso la consultazione delle pubblicazioni scientifiche del settore, e delle risorse telematiche a loro disposizione. 

   

E2) Capacità di valutare criticamente i risultati delle ricerche scientifiche applicati al settore 

   

E3) Capacità di proseguire compiutamente gli studi, utilizzando le conoscenze di base acquisite nel corso, particolarmente utili nello studio dei seguenti insegnamenti

   

TOTALE

   

 

COERENZA TRA CFU e CARICO DIDATTICO:

Ore disponibili totali (CFU x 25) = 50

Articolate in 

ore didattica frontale = 16

ore studio individuale =  34

ore tirocinio/laboratorio/attività integrative = 0




Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

Risorse per l'apprendimento

Attività di supporto

Modalità di frequenza

Modalità di accertamento