Scuola di Medicina e Chirurgia

Università Magna Graecia di Catanzaro

Bioingegneria

Ingegneria Informatica e Biomedica

Il modulo si prefigge di introdurre lo studente ai concetti basilari propri della bioingegneria.

Modulo Docente CFU
Bioingegneria Paolo Zaffino 3
Bioingegneria Paolo Zaffino 3
Collegamenti Veloci:
Docente:
Paolo Zaffino
p.zaffino@unicz.it
09613694196
Edificio Edificio Preclinico Stanza: Laboratorio di Biomeccatronica, 4° livello
Mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18 previo appuntamento.

SSD:
ING-INF/06 - ING-INF/06

CFU:
6
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Dopo aver seguito il corso lo studente dovrà aver compreso:
• i meccanismi di generazione e propagazione dei potenziali biolettrici.

i metodi di rilevazione dei principali segnali bioelettrici (ECG, EMG).

i principi di funzionamento delle diverse tipologie di trasduttori e la loro applicazione in contesti clinici.

le principali metodologie per l'analisi di segnali bioelettrici.

la catena di acquisizione, elaborazione e presentazione di segnali bioelettrici.

Programma

Caratteristiche dei segnali biomedici

Potenziale d’azione delle cellule eccitabili

Propagazione potenziale d’azione

Elettrogardiografia

Elettromiografia

Elettrodi

Caratteristica delle misure

Trasduttori (resistivi, capacitivi, induttivi, piezoelettrici)

Filtraggio e amplificazione dei biosegnali

Termografia e dispositivi ottici

Principi di analisi di segnali nel dominio del tempo e della frequenza

Comandi python per generare e analizzare segnali digitali monodimensionali

Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

Lo studente, oltre la parte di lezione frontale, dovrà dedicare circa 102 ore allo studio di quanto discusso in aula.

Risorse per l'apprendimento

Slide fornite dal docente.

Materiale aggiuntivo fornito dal docente.

Attività di supporto

Eventuale ricevimento (previo appuntamento).

Modalità di frequenza

Facoltativa.

Modalità di accertamento

L'esame verrà svolto in forma scritta. La prova consiste in 10 domande a risposta multipla per le quali è rischieta anche una motivazione in calce. Ogni domanda vale massimo 3 punti (a seconda della correttezza e della completezza della motivazione fornita).

Per superare la prova è necessario che lo studente raggiunga una votazione maggiore uguale di 18.

L'orale è obbligatorio per votazioni comprese tra 18-21 e 27-30 e lode.