Scuola di Medicina e Chirurgia

Università Magna Graecia di Catanzaro

Fisica I

Ingegneria Informatica e Biomedica

Lo scopo del corso è quello di fornire allo studente conoscenze sufficientemente approfondite di Fisica Generale 1, ovvero Cinematica in una e più dimensioni, Dinamica, Gravitazione, Fluidodinamica, Onde elastiche e fenomeni oscillatori, Termodinamica. Inoltre saranno forniti allo studente i mezzi per affrontare problemi ed esercizi inerenti le tematiche di Fisica Generale 1.

 

Collegamenti Veloci:
Docente:
Maria Eugenia Caligiuri

SSD:


CFU:
9
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

A fine corso lo studente conoscerà i principali argomenti di Fisica Generale 1 e sarà in grado sia di risolvere esercizi e problemi di Cinematica, Dinamica, Fluidodinamica, Termodinamica sia di esporre e dimostrare i principali risultati illustrati durante il corso.

Programma

Sistemi di unità di misura e analisi dimensionale

Meccanica

  • Cinematica in 1 dimensione
  • Cinematica in più dimensioni
    • Moto del proiettile
    • Moto circolare uniforme
  • Principi della Dinamica
  • Forze di contatto (Hooke, Tensioni, Forze vincolari)
  • Forze di attrito e forze resistenti
  • Forze apparenti
  • Lavoro di una forza
  • Energia cinetica e potenziale, energia meccanica
  • Sistemi di punti materiali
    • Conservazione della quantità di moto
    • Processi d’urto
    • Propulsione
  • Moti rotatori
    • Momento angolare e momento di una forza
    • Momento di inerzia
  • Equilibrio statico e coppie di forze

Gravitazione

Meccanica dei fluidi

  • Principio di Archimede
  • Equazione di continuità
  • Teorema di Bernouilli, teorema di Torricelli

Oscillazioni e fenomeni ondulatori

  • Oscillazioni armoniche: molla e pendolo
  • Oscillazioni smorzate e risonanza
  • Onde meccaniche, armoniche, interferenza, onde stazionarie

Termodinamica

  • Temperatura e scale termometriche
  • Gas perfetti e teoria cinetica dei gas
  • Primo principio della termodinamica
  • Macchine termiche e ciclo di Carnot
  • Secondo principio della termodinamica
  • Entropia

Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

Per uno studente di media capacità l’impegno orario, oltre le lezioni frontali, è di circa due ore al giorno per 5 giorni la settimana durante il periodo dei corsi.

COERENZA TRA CFU e CARICO DIDATTICO:

Ore disponibili totali (CFU x 25) =9 x 25 = 225

Articolate in

ore didattica frontale = 72

ore studio individuale =  153

Risorse per l'apprendimento

Libri di testo

  • “Fisica 1” – Halliday, Resnick (Casa Editrice Ambrosiana, CEA)
  • “Fisica 1” – Silvestrini, Mencuccini (Liguori editore)
  • “Problemi di Fisica 1 risolti” – Pavan, Sartori (Casa Editrice Ambrosiana, CEA)

Ulteriori letture consigliate per approfondimento

  • “Problemi di Fisica Generale, Meccanica Termodinamica” - Mazzoldi Paolo, Saggion Antonio, Voci Cesare

Altro materiale didattico

Attività di supporto

Didattica Integrativa di Fisica 1, dedicata ad esercitazioni, attivata dal Corso di Ingegneria Informatica e Biomedica

Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dall’art.8 del Regolamento didattico d’Ateneo.

  

Modalità di accertamento

Le modalità generali sono indicate nel regolamento didattico di Ateneo all’art.22 consultabile al link http://www.unicz.it/pdf/regolamento_didattico_ateneo_dr681.pdf

 

L’esame finale sarà svolto in forma scritta e orale. Può accedere all’esame orale solo lo studente che abbia superato la prova scritta.

L’esame scritto è costitutito dalla soluzione di tre esercizi sugli argomenti approfonditi durante il corso. Ogni esercizio può essere costituito da uno o più punti da risolvere. Lo scritto risulta superato se almeno due degli esercizi proposti sono sufficientemente svolti.

L’esame orale aggiungerà al punteggio dello scritto una quota pari al massimo a 1/4 - 1/3 del punteggio riportato nello scritto. Il massimo di questa quota viene raggiunta quando lo studente è in grado di esporre e dimostrare adeguatamente i principi e le leggi fisiche illustrate durante il corso, dando particolare attenzione all’aspetto matematico delle dimostrazioni.

 

 

 

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative inaccuratezze.

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi.

Completamente inappropriato.

18-20

A livello soglia. Imperfezioni  evidenti.

Capacità appena sufficienti.

Appena appropriato.

21-23

Conoscenza routinaria.

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard.

24-26

Conoscenza buona.

Ha buone capacità di analisi e sintesi.

Argomenti espressi coerentemente.

Utilizza le referenze standard.

27-29

Conoscenza più che buona.

Ha notevoli capacità di analisi e sintesi.

Ha approfondito gli argomenti.

30-30L

Conoscenza ottima.

Ha notevoli capacità di analisi e sintesi.

Importanti approfondimenti.