Scuola di Medicina e Chirurgia

Università Magna Graecia di Catanzaro

Lingua Straniera: Inglese

Scienze Motorie e Sportive

 

 

 

il programma non è aggiornato, gli insegnamenti sono relativi al secondo semestre dell’A.A. 21/22

 

Contatto Docente:

  • Prof.ssa Michela Alampi

Email:  m.alampi@unicz.it

Collegamenti Veloci:
Docente:
Michael Ashour

SSD:
L-LIN/02 - Didattica delle lingue moderne

CFU:
4
Obiettivi del Corso e Risultati di apprendimento attesi

Il corso mira a fornire agli studenti gli strumenti teorici e metodologici di base per l’ideazione e la realizzazione operativa di percorsi di apprendimento CLIL, con particolare riferimento al contesto della scuola italiana. Il corso ha, inoltre, l’obiettivo di migliorare il livello di competenza rispetto alla lettura e comprensione di testi di linguaggio settoriale inerenti le scienze motorie (Livello B1 del QCER).

Programma

Programma del modulo:

Riflessioni teoriche e prassi operative per l’insegnamento CLIL delle scienze motorie partendo dal QCER. Gli argomenti trattati saranno, nello specifico: approcci e metodi per una efficace progettazione educativa in ambito linguistico L2/LS; individuazione dei bisogni linguistici e formativi degli apprendenti destinatari; modelli di competenza linguistica e loro descrizione. Analisi di testi esemplari ed ampliamento lessicale (Sport; Salute e Dieta; Disturbi alimentari).


Impegno orario complessivamente richiesto allo studente        

Didattica Frontale Ore 32

Impegno richiesto allo studente per lo studio individuale Ore 70

 

Metodi Insegnamento

Il corso si svolgerà attraverso lezioni online e attività seminariali, analisi e didattizzazione di materiali autentici, progettazione di attività didattiche ed esposizione dialogica delle scelte realizzate.

Risorse per l’apprendimento

Diapositive ed articoli scientifici scaricabili dalla piattaforma e-Learning di Ateneo.

  • Quadro Comune europeo di riferimento per le lingue: apprendimento, insegnamento, valutazione, R.C.S. Scuola S.p.A. Milano, La Nuova Italia-Oxford, 2002

Stima dell’impegno orario richiesto per lo studio individuale del programma

L’impegno che lo studente dovrà dedicare allo studio individuale è di un minimo di 68 ore.

Risorse per l'apprendimento

Diapositive ed articoli scientifici scaricabili dalla piattaforma e-Learning di Ateneo.

  • Quadro Comune europeo di riferimento per le lingue: apprendimento, insegnamento, valutazione, R.C.S. Scuola S.p.A. Milano, La Nuova Italia-Oxford, 2002
  • MARIOTTI C., Strategie di presentazione dell’input in contesti CLIL, in A. Valentini (ed.) L'input per l'acquisizione di L2: strutturazione, percezione, elaborazione, Atti dell’VIII Convegno CIS (Centro di Italiano per Stranieri), Franco Cesati Editore, Firenze, 2016, 101-116
  • DARDANO M., Nuovo manualetto di linguistica italiana, Zanichelli, 2017, Cap. 1

Attività di supporto

Incontri col docente e con cultori della materia, su richiesta degli stessi studenti, a supporto dell’attività didattica, al di fuori degli orari di lezione da concordare previo appuntamento richiesto per e-mail.

Modalità di frequenza

Le modalità sono indicate dal Regolamento didattico d’Ateneo.

Modalità di accertamento

L’esame finale sarà svolto in forma di colloquio orale.

 I criteri sulla base dei quali sarà giudicato lo studente sono:

  

Conoscenza e comprensione argomento

Capacità di analisi e sintesi

Utilizzo di referenze

Non idoneo

Importanti carenze.

Significative inaccuratezze

Irrilevanti. Frequenti generalizzazioni. Incapacità di sintesi

Completamente inappropriato

18-20

A livello soglia. Imperfezionievidenti

Capacità appena sufficienti

Appena appropriato

21-23

Conoscenza routinaria

E’ in grado di analisi e sintesi corrette. Argomenta in modo logico e coerente

Utilizza le referenze standard

24-26

Conoscenza buona

Ha capacità di a. e s. buone gli argomenti sono espressi coerentemente

Utilizza le referenze standard

27-29

Conoscenza più che buona

Ha notevoli capacità di a. e s.

Ha approfondito gli argomenti

30-30L

Conoscenza ottima

Ha notevoli capacità di a. e s.

Importanti approfondimenti