Scuola di Medicina e Chirurgia

Università Magna Graecia di Catanzaro

Tecniche di Neurofisiopatologia

Il Corso di Laurea in Tecnico di Neurofisiopatologia, prepara alla professione di Tecnico di Neurofisiopatologia, operatore della professione sanitaria. Il Corso si articola in tre anni e comprende lezioni frontali, esercitazioni e tirocini. Il Corso si avvale di laboratori e strutture cliniche presso le quali lo studente potrà acquisire le competenze utili per la sua professione. Il corso, ispirandosi ai principi della assicurazione della qualità, è teso al continuo miglioramento tenendo conto delle opinioni degli studenti. Il corpo docente è disponibile e basa il trasferimento delle conoscenze principalmente sulla produzione delle stesse svolgendo attività di ricerca scientifica. Gli studenti possono godere di strutture all'avanguardia presso il Campus Universitario di Germaneto.

Funzione in un contesto di lavoro:

I laureati in Tecnico di Neurofisiopatologia, sono operatori specializzati nell'uso delle complesse apparecchiature e strumentazioni utilizzate nei laboratori sperimentali e nella pratica diagnostica e terapeutica, in campo neurologico. Svolgono, con autonomia professionale, la propria attività nell'ambito della diagnosi delle patologie del sistema nervoso. Il tecnico di neurofisiopatologia ha un'ottima conoscenza di base riguardante la morfologia e i meccanismi fisiologici che consentono lo svolgimento delle funzioni proprie del sistema nervoso, centrale e periferico. Deve inoltre conoscere, in maniera approfondita, le principali malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale, periferico e muscolare. Devono inoltre saper utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali. In particolare, i laureati "Tecnico di Neurofisiopatologia", in funzione dei suddetti percorsi formativi, devono raggiungere le competenze professionali di seguito indicate e specificate. Il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione teorica e pratica che include anche l'acquisizione di competenze comportamentali e che viene conseguita nel contesto lavorativo specifico del profilo, così da garantire, al termine del percorso formativo, la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro.

Competenze associate alla funzione:

Nell'ambito della professione sanitaria di tecnico di neurofisiopatologia, i laureati sono operatori sanitari cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della sanità 15 marzo 1995, n. 183 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero svolgono la loro attività nell'ambito della diagnosi delle patologie del sistema nervoso, applicando direttamente, su prescrizione medica, le metodiche diagnostiche specifiche in campo neurologico e neurochirurgico (elettroencefalografia, elettroneuromiografia, poligrafia, potenziali evocati, ultrasuoni).

Sbocchi occupazionali:

Codice ISTAT: Tecnico di Neurofisiopatologia - (3.2.1.3.4)

News:

CdL Medicina Veterinaria - Seduta di Laurea Marzo 2024
CdLM Medicina Veterinaria - Esami Febbraio Marzo 2024
CCddSS Professioni Sanitarie - Elenco Insegnamenti a scelta dello studente a.a. 2023/2024
Chiusura uffici didattici per festività natalizie.
CdL MEDICINA VETERINARIA - Seduta di Laurea Dicembre 2023

Utilità: